Fabio Cinti E’ on line il nuovo singolo “AMORE OCCASIONALE”

E’ finalmente online “Amore occasionale”, il nuovo video di Fabio Cinti.

Il brano è scritto da Cinti e prodotto da Lele Battista e Leziero Rescigno con la partecipazione di Paolo Benvegnù, è accompagnato da un video diretto da Giulia Grotto (Studio Grigiò), mentre la fotografia è a cura di Piero Martinello .

ll pensiero del cantautore sul nuovo singolo:

Così si cambia linguaggio, come quando cambi nazione, bisogna che ti adatti a parlare la lingua del posto, altrimenti nessuno ti capisce. E forse in questo momento, nella mia nazione mi sento un po’ straniero. Ho intuito che mi si capiva poco, o che erano in pochi a capirmi e quelli che lo hanno fatto però, o lo fanno, sono sempre molto emozionati. Perciò mi sono detto che probabilmente sarebbe stato giusto allargare lo sguardo e tendere l’orecchio, essere più diretto, preoccuparmi di essere capito senza rinunciare al contenuto, essere, in fondo, più libero dalla musica stessa, usarla, e non essere usato, estremizzando il rispetto per essa“.

Cinti racconta poi che in questo cambiamento ha deciso di coinvolgere Battista, Rescigno e Benvegnù perché sono musicisti e produttori che stima molto:

“Li ho chiamati gli “Avengers”, come gli eroi della Marvel, perché l’impresa mi sembrava davvero eroica! Hanno capito perfettamente l’esigenza e ci siamo divertiti moltissimo nel produrre un brano come questo che era nato esattamente come gli altri ma che è stato “cresciuto” in modo totalmente diverso. Non è importante per me (per noi) sapere qual è il genere: siamo nel pop? Probabilmente sì, ma il punto è un altro, è lo spostamento, il cambiamento…”.

FABIO CINTI
Da Roma, dopo una lunga formazione di studi che vanno dalla filosofia al teatro, dal cinema alla musica, Fabio Cinti si trasferisce a Milano. Qui inizia la sua collaborazione con Marco Castoldi, in arte Morgan, e la sua storia discografica.

Nonostante un album autoprodotto del 2001 (Musica per lavare i piatti, raccolta di sonorizzazioni per teatro e mostre), il vero esordio è del 2011 con L’Esempio delle Mele (Sounday/Self), album che vede la partecipazione, tra gli altri, dello stesso Morgan, di Pasquale Panella, autore del testo di un brano (Il punto di vista) e di Massimo Martellotta (Calibro 35).

A un anno esatto di distanza, prodotto da tre fan­mecenati (situazione singolare che anticipa, in Italia, i tempi del crowdfunding), esce Il Minuto Secondo (Sounday/Self), album complesso, composto da sette inediti e sette rivisitazioni (per pianoforte, iPhone e voce) tra lied romantici e canzoni moderne legate da uno studio sull’invenzione melodica di radice Fabio Cinti si cimenta anche con la scrittura: alla fine del 2012, Trantran Editore pubblica il suo primo romanzo, Un anno d’amor(gan), romanzo di formazione dedicato all’amico
Castoldi, ispirato all’esperienza della convivenza e della collaborazione, tra live e televisione. Sempre per Morgan, nel 2009 Cinti ha curato l’introduzione alla seconda edizione del suo Dissoluzione (raccolta di testi e poesie edita da Bompiani). È del 2013 invece il racconto La Buca inserito in Le cose cambiano (ISBN Edizioni/Corriere della sera). Nel frattempo la collaborazione con Morgan continua e Fabio Cinti affiancherà il giudice in sei edizioni di XFactor come autore/collaboratore.

Nel 2013 Franco Battiato gli affida, oltre alle aperture di alcune date del suo Apriti Sesamo Tour, l’interpretazione di un suo brano inedito, Devo, che diventerà il primo singolo del terzo album del cantautore. Madame Ugo (ottobre 2013) è l’album che inaugura il passaggio in Mescal, che ospita, oltre a Battiato, anche Paolo Benvegnù presente anche nelle prime date del tour che seguono l’album.

Arriva a giugno del 2014, a breve distanza da Madame Ugo, Tutto t’orna, il quarto album. Si tratta di un album “ibrido”, registrato in studio ma in presa diretta, una raccolta di undici canzoni tratte dai tre dischi precedenti riarrangiate per quartetto d’archi, pianoforte e chitarra acustica, tutto sotto la direzione del M° Carlo Carcano. L’album uscirà in versione digitale e in un’edizione limitata di vinile e sarà seguito da un breve tour nei teatri.
Le foto di copertina (e interne) sono curate dal fotografo Piero Martinello. Nell’autunno del 2014 scrive le musiche per lo spettacolo teatrale “Il dubbio. Qui. Intorno.” (da Samuel Beckett), regia di Roberto Bonaventura.
A marzo del 2015, prima in free download su Rockit, poi negli store digitali, esce FQ. Si tratta di un ep di cinque tracce elettroniche/sperimentali che lo stesso Cinti definisce “un Subito dopo viene annunciato l’inizio della lavorazione del nuovo album, “Forze Elastiche”, che vede la produzione artistica di Paolo Benvegnù e viene pubblicato a settembre 2016.

Ora “Amore occasionale”, nuovo singolo e nuovo video.