MELLOW MOOD

Nuove date live in arrivo per i Mellow Mood, che, conclusa le serie estiva di concerti in Europa, saranno impegnati per un tour su e giù per la Penisola. Il calendario:

30 nov – Trezzo sull’Adda (MI) – Live Club
01 dic – Foligno – Supersonic
06 dic – Palermo – I Candelai
08 dic – Parma – Campus Industry Music
14 dic – Torino – Hiroshima Mon Amour
15 dic – Padova – CSO Pedro
21 dic – Napoli – TBA
22 dic – Livorno – The Cage
23 dic – Pordenone – Capitol
26 dic – Brescia – Latteria Molloy

BIOGRAFIA
Mellow Mood nascono a Pordenone nel 2005. Capitanata dai gemelli Jacob e LO Garzia, la reggae band inizia presto una partnership con il produttore Paolo Baldini, che diventerà in seguito loro dubmaster ed architetto sonoro. Il debutto ufficiale avviene nel 2009 quando, senza etichetta, distributore o ufficio stampa, i Mellow Mood pubblicano “Move!”, un album dalle sonorità roots che intendeva essere un primo affacciarsi sul panorama italiano ma che ha riscosso un inaspettato successo internazionale. Grazie alla loro intensissima attività live, il Rototom Sunsplash li nomina miglior reggae band italiana e terza a livello europeo nello stesso anno, mentre i due singoli “Only You” e “Dance Inna Babylon” ad oggi hanno totalizzato più di cinquanta milioni di visualizzazioni su YouTube.

I Mellow Mood tornano quindi in studio con Baldini nel 2012 per registrare “Well Well Well”, ed entrano a far parte della scuderia de La Tempesta Dischi, importante etichetta indipendente italiana. Spaziando tra new-roots, rocksteady e clubbing tribale, i Mellow Mood dimostrano con questo album di poter essere tra i protagonisti di una nuova generazione di artisti reggae veramente internazionale. Il tour europeo che segue li porta ad esibirsi in 12 paesi, calcando i palchi di festival importanti come Rototom Sunsplash e Sziget Festival.

Nel 2013 l’uscita dei due singoli “Dig Dig Dig” e “Extra Love” (quest’ultimo con il featuring della reggae star Tanya Stephens) anticipa l’uscita di nuovo materiale. La band si spoglia definitivamente della sezione fiati e torna ad una line-up più essenziale unendo la riscoperta del roots ai suoni più moderni di derivazione giamaicana. Nel 2014 i Mellow Mood pubblicano “Twinz”, un album denso di collaborazioni europee (la superstar portoghese Richie Campbell, l’emergente spagnolo Sr. Wilson e gli italiani Forelock e KG Man).

Meno di un anno dopo, “Twinz” rivela il proprio gemello: “2 The World” testimonia l’ulteriore evoluzione del gruppo friulano e vede la partecipazione di numerosi artisti giamaicani (Tanya Stephens, Jah9, Hempress Sativa, The Gideon & Selah). A fine 2015 i Mellow Mood celebrano con un mini-festival itinerante ricco di ospiti internazionali la nascita della loro sub-etichetta La Tempesta Dub, della quale curano la direzione artistica assieme a Paolo Baldini. Dopo aver contribuito alla realizzazione del documentario dello stesso Baldini “DubFiles at Song Embassy, Papine, Kingston 6”, i Mellow Mood nel 2016 riprendono il tour e partecipano ad alcuni dei festival più importanti di Europa e Americhe, come il Sierra Nevada World Music Festival (USA), Jamming Festival (Colombia), Siempre Vivo Reggae Festival (Cile), Reggae Sun Ska (Francia) e Rototom Sunsplash (Spagna).

Il 6 aprile hanno pubblicato in tutto il mondo “Large”, il loro nuovo album.