La Municipàl: “Bellissimi difetti”il nuovo album

“Bellissimi difetti” è il titolo del nuovo album de La Municipàl, progetto dei fratelli Carmine e Isabella Tundo, nuovi romantici e sperimentatori del pop d’autore, vincitori nel 2018 del premio 1M NEXT, il contest del Concerto del Primo Maggio a Roma.

Band che fa del Pop Crepuscolare la propria matrice stilistica, La Municipàlpubblica il suo secondo disco di inediti, in uscita il 29 marzo per luovo, anticipato dai singoli “Vecchie dogane”“I Mondiali del ‘18”“Italian Polaroid”“Mercurio Cromo” e “Punk Ipa”, rilasciati nel corso del 2018.

“Bellissimi Difetti” è un percorso emotivo, turbolento e passionale, verso la riscoperta di se stessi, come a porsi davanti ad uno specchio analizzando il proprio riflesso secondo un’ottica nuova, abbracciando e non più demonizzando le temute imperfezioni.
Una nuova maturità acquisita, secondo la quale i difetti possono diventare bellissimi, peculiarità che ci rendono unici. Come nella pratica giapponese del kintsugi, da un’imperfezione può nascere una forma ancora migliore di perfezione estetica e interiore.

Le smagliature diventano trincee in cui rifugiarsi e un neo sulla bocca, una cicatrice si trasformano in virtù.
L’accettazione dei propri difetti è un processo di crescita che ci porta a stare meglio con gli altri e ad affermare la propria identità in un mondo che ci vuole sempre più depersonalizzati e omologati.
“Bellissimi Difetti” è un disco pieno di difetti, che si avvicina di più alla dimensione live della band, un lavoro più energico rispetto al precedente, ma che sa toccare punte di dolcezza nelle ballad.