ANDREA ROMANO / IL FRATELLO “La famiglia non esiste”

La famiglia non esiste è l’album che segna il ritorno sulle scene di Andrea Romano a sei anni di distanza dal debutto del 2013 con cui il cantautore siracusano si presentò positivamente a pubblico e critica con il moniker de Il Fratello, progetto che comprendeva un collettivo di artisti  e musicisti del calibro di Cesare Basile, Colapesce e Mauro Ermanno Giovanardi. Preannunciato dal videoclip “Estate di ghiaccio” e dal singolo “La stazione dell’amore” è disponibile su tutte le piattaforme digitali da oggi – venerdì 11 ottobre – il suo ultimo lavoro discografico prodotto da I Dischi del Minollo.

Questa volta Andrea Romano esce allo scoperto con il proprio nome e cognome (con il supporto di Carlo Barbagallo alla produzione artistica), accantonando il moniker de Il Fratello e interrogandosi sul significato di famiglia, partendo dal termine latino Familia che indicava in origine l’insieme degli schiavi e dei servi viventi sotto uno stesso tetto. Un concetto ben lontano dalla rosea odierna immagine della “famiglia italiana” fatta di biscotti scadenti e gite al mare. E ancora più lontano dalla rappresentazione allargata di Famiglia come Società che si sviluppa all’interno dell’istituzione Paese.

Ovviamente questo disco non è e non vuole essere un trattato di Sociologia Generale, ma gira sostanzialmente su un pensiero di base e su qualche domanda: quanta importanza viene data ai legami di tutti i tipi come substrato del nostro essere? Quanto ci fa vivere meglio dare importanza ai ruoli? Siamo in grado di prescinderne anche se spesso ci si rende conto che privi di legami e ruoli si vive meglio? Le canzoni dell’album si pongono queste domande e indagano alcuni degli aspetti che il concetto di Famiglia ha in sé. Naturalmente non ci daranno nessuna risposta e nessuna verità assoluta.