A LEMON – “Voodoo”

«Il video di “Voodoo” è stato girato a Berlino nel gennaio del 2020, una scelta dettata dalla voglia di avere come sfondo qualcosa che non fosse tipicamente italiano e che desse un senso di distacco da ciò che siamo abituati a vedere. L’idea era quella di raccontare una sorta di viaggio in soggettiva attraverso la città di notte, una possessione che porta il protagonista ad attraversare una città sempre più distorta da un’ottica 8mm fisheye. Una scelta old school (se pensata in termini di videoclip) volta a mettere in risalto le forme e i colori di un luogo che già di per sé si pone come punto di riferimento della cultura alternativa. Un viaggio allucinante, in linea con il tono psichedelico del pezzo, che inizia in un bar e finisce in un aeroporto dove il protagonista raggiunge la meta, scoprendo una enorme pietra verde. Pietra che dal un lato rimanda al titolo del disco, “Green”, e dall’altro chiude il cerchio narrativo iniziato con un messaggio misterioso sussurrato all’orecchio. Non importa da dove venga o cosa effettivamente sia…ora è presente, è visibile. “Green” esiste» (Marco Jeannin)

A LEMON – BIOGRAFIA
A LEMON è lo pseudonimo del polistrumentista catanese Alessandro Moncada. Nato come progetto di home recording secondo il principio del Do It Yourself nel 2016, si evolve molto rapidamente, assumendo una forma più strutturata. Dopo un lungo periodo trascorso negli Stati Uniti, A Lemon sceglie l’inglese come lingua d’elezione per comporre i suoi testi. A distanza di qualche mese dalla produzione delle prime demo inizia l’esperienza live, accompagnato da una band di supporto composta da altri quattro elementi (batteria, basso, tastiere, chitarre). A febbraio 2020 viene lanciato dall’etichetta Urtovox Records il suo primo singolo, “Voodoo”, che anticipa l’uscita del suo album d’esordio, “Green”, previsto per la primavera dello stesso anno. Un mix di psych pop e funk di matrice Seventies contaminato dall’elettronica.
A Lemon scrive, compone, arrangia, produce, registra e suona la quasi totalità degli strumenti presenti nei suoi brani.
Oltre a lavorare al proprio progetto, Alessandro collabora con diversi musicisti, sia in fase di produzione che come strumentista live.