ESPAÑA CIRCO ESTE: IL NUOVO ALBUM!

A tre anni dal precedente Scienze della Maleducazione, dopo aver calcato centinaia di palchi in giro per il Mondo, gli España Circo Este sono finalmente pronti a tornare sulle scene con “Machu Picchu”, il nuovo disco in uscita il 6 novembre e già disponibile in preorder nelle versioni CD e Vinile grazie a Garrincha Dischi.

Un nuovo capitolo per gli ECE, il primo scritto al di fuori di un furgone e senza rincorrere aerei, bensì descrivendo dal proprio nido tutte le esperienze vissute in viaggio e restituendole in otto canzoni prodotte da Fabio Gargiulo (Lo Stato Sociale, Arisa, Canova, Eros Ramazzotti, La Rappresentante di Lista, Motta, ecc…)

E dal 30 ottobre gli ECE tornano nella dimensione a loro più congeniale: Torino Bologna sono le prime date annunciate del nuovo “Tutti a sedere tour”, un’occasione speciale per presentare al pubblico il nuovo album, proseguendo quello splendido viaggio che ci incanta da 6 anni a questa parte.

ECCO LE PRIME DATE CONFERMATE:
(Calendario in aggiornamento)

🚩30.10 TORINO – Cap10100
bit.ly/EspanaCircoEste_Cap10100

🚩07.11 BOLOGNA – Locomotiv Club
bit.ly/EspanaCircoEste_Locomotiv

ESPANA CIRCO ESTE

Gli España Circo Este sono: Marcelo (Voce, Chitarre), Jimmy (Batteria, Percussioni, Voce), Ponz (Basso, Synth, Voce), Matteo (Fisarmonica, Chitarre, Violino, Voce).

Appena 6 anni di attività e più di 500 concerti tra Italia, Europa ed America, per la band España Circo Este. La musica degli E.C.E. è un mix di Pop e di Punk, di Tango e di Cumbia, di Latin e di Reggae. Un sound unico ribattezzato Tango- Punk.

La loro carriera ha inizio nel 2013 quando la band pubblica l’E.P. autoprodotto IL BUCATESTA a cui fa seguito un tour di oltre 100 date tra Spagna ed Italia.

Nel gennaio 2015 pubblicano La Revolucion del Amor, il primo LP, che li impegna in un tour europeo di 120 date in 6 paesi diversi (Italia, Svizzera, Austria, Danimarca, Germania e Repubblica Ceca), mentre nell’estate dello stesso anno vengono chiamati come opening act ufficiali nei tour italiani di artisti dal calibro di Manu Chao e Gogol Bordello.

Il 2016 li vedrà ancora “on the road” in Italia e nel resto d’Europa. Un lungo Tour che farà tappa in alcuni dei piùimportanti festival europei, come l’Hafenfest di Amburgo, il Breminalia di Brema, il Passpop ed il Lowlands in Olanda (unica band italiana invitata da questi due storici festival olandesi in oltre 20 anni di programmazione).

Nel 2017 pubblicano in Italia con Garrincha Dischi – ed in licenza anche in Spagna, Portogallo, Andorra, Francia e Germania, Austria e Svizzera – il loro secondo album Scienze Della Maleducazione e nell’autunno dello stesso anno ricevono a Faenza il premio MEI per il “Miglior Tour Nazionale ed Internazionale” dell’anno. Il 20 Ottobre dello stesso anno esce il loro primo disco live Tour della Maleducazione che imprime su disco l’energia incendiaria che la band sprigiona sul palco.

A marzo 2018 volano verso gli Stati Uniti selezionati tra le 12 band ospiti dell’International Day Stage del mitico South by Southwest di Austin in Texas, siglando così la loro prima apparizione fuori dal Vecchio Continente. A giugno dello stesso anno pubblicano per il mercato Sud Americano Bau Bau Ciudad, un EP di tre tracce in collaborazione con l’artista messicana Flor Amargo.

Nel 2019 entrano in studio con il produttore Fabio Gargiulo (Lo Stato Sociale, Arisa, Eros Ramazzotti, La Rappresentante di Lista, Motta, ecc…) per le registrazioni del nuovo album “Machu Picchu” in uscita il 6 novembre 2020 per Garrincha Dischi.