Site icon Radio Flyweb

OLTRE Festival dal 23 al 27 giugno

Dal 23 al 27 giugno nel parco delle Caserme Rosse di Bologna ritorna l’OLTRE Festival, con un invito: guardare OLTRE per andare oltre. Annunciando i primi nomi della line up Margherita Vicario, Ariete, e Frah Quintale.
Oltre Festival dopo un anno di stop, in questa edizione più che mai “si propone di andare “OLTRE” le differenze del genere e dei generi (musicali) superando ogni confine prestabilito, ospitando artist* che uniscono, mescolano, intrecciano diverse sonorità, oltre-passando ogni possibile stereotipo” è ciò su cui Amedeo Sole, direttore artistico del festival punta, insieme a tutto lo staff, per questa edizione del festival.
Guardare Oltre dopo un anno tutt’altro che facile per andare Oltre, fuori dalle mura del centro per frequentare e far rivivere luoghi meno conosciuti, che possono tornare ad essere parte vitale del tessuto urbano, sociale e culturale della città.
Una programmazione di 5 giornate in uno spazio come quello del Parco delle Caserme Rosse (la periferia che diventa centro) per trasformarlo in uno luogo in cui musica e dibattiti s’intrecciano in una nuova proposta culturale.

Gli headliner dell’Oltre Festival 2021:
23 giugno Margherita Vicario
24 giugno Frah Quintale
26 giugno TBC
25 giugno Ariete
27 giugno TBC

Margherita Vicario

Margherita Vicario torna all’Oltre Festival in un’esplosione di colori e positività. Fresca di pubblicazione con il suo nuovo album “Bingo”, Margherita Vicario dimostra una grande maturità nella scrittura affrontando di petto e a testa alta temi sociali assolutamente attuali come la rivendicazione del ruolo della donna nella società di oggi. Un album in cui emergono le contaminazioni di generi e sfumature da ascoltare a casa come su un palco sempre con il sorriso sulle labbra.

Frah Quintale

Il 4 giugno uscirà “Banzai (Lato arancio)” il nuovo album di Frah Quintale, un disco pieno di colore e di luce. Pochi artisti come lui sono capaci di farci volare quando la testa ci tira giù e di restituire nuova linfa vitale alla musica italiana. Nel nuovo album c’è quella freschezza che caratterizza ogni suo pezzo, quel pop dal sound internazionale che profuma sempre di novità

Ariete

Freschissima è l’uscita del brano “L’ultima Notte”, un racconto di fine estate in cui allegria e nostalgia si confondono l’una nell’altra.  Come la stessa Arianna sottolinea: “L’ultima notte” può sembrare un brano ‘spensierato’ ma nasconde dentro la nostalgia di un’estate che finisce. Mentre la scrivevo, venendo da un posto di mare come Anzio, mi tornavano in mente la spiaggia i faló con gli amici le serate passate a bere e quella inevitabile tristezza quando tutto sta per finire. L’ultima notte nasce da questa esigenza che è un po’ la sensazione che stiamo provando tutti in questo periodo così particolare”

Exit mobile version