CUCINEREMO CIAMBELLE

Cucineremo Ciambelle sono quattro ragazzi tra i 23 e i 25 anni con base operativa tra l’Emilia Romagna e le Marche, sparsi in giro per l’Europa per motivi di studio. Prima li accomunava una passione, ora li accomuna un problema: quello di fare musica.
«Perché la facciamo ancora? Non ne abbiamo idea ma non abbiamo neanche una ragione per non farla. A chi ci inspiriamo per farla? Ognuno di noi ha background musicali differenti in continua evoluzione e gusti altrettanto diversi, ma questo progetto unifica le rette in un unico punto ben preciso. Una volta ci ritenevamo ‘pop affettuoso’, ora sappiamo di essere rock di tipo fuoco.»

«Prendere decisioni che cambiano radicalmente la propria vita e il rapporto con altre persone, per poi sentirsi sbagliati e credere di aver sbagliato tutto, pur sapendo di aver fatto la cosa giusta, perlomeno per se stessi, con quella consapevolezza che andava fatto, in qualche modo, prima o poi. Certo, è sicuramente contraddittorio e cangiante, come ogni pensiero che rimbalza in testa per tanto tempo, logorato dall’urto continuo. Che poi penso che dica questo ma probabilmente ho già cambiato idea su cosa voglia significare. Ciò che rimane costante è che rimuginiamo, ci mettiamo in discussione, deludiamo e ci deludiamo, ci laceriamo.»