IL CANTO PER I DIRITTI UMANI IN UN BRACCIALETTO USB

Scritto da il 16 Dicembre 2022

È un braccialetto USB a contenere la tradizionale raccolta dei brani del festival “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty”, arrivato nel 2022 alla venticinquesima edizione.

Una tracklist nutrita e variegata, che guarda da una parte alla qualità musicale e dall’altra ai valori della Dichiarazione universale dei diritti umani. Un serpentone musicale che partendo dal clou del festival a Rosolina Mare a fine luglio racchiude poi i protagonisti degli eventi musicali precedenti realizzati all’Assemblea generale di Amnesty Italia a Verona e all’interno del carcere di Rovigo, nelle anteprime di Rovigo ed Adria fino al concerto di Montagnana di settembre. Ventidue tracce che racchiudono il meglio del festival.

Ad aprire la tracklist ci sono Carmen Consoli e Lorenzo Lepore, i due vincitori del Premio Amnesty International Italia rispettivamente nella sezione Big ed Emergenti. Si alternano poi gli ospiti del festival e i finalisti della sezione emergenti. I primi sono: Modena City Ramblers, Do’Storieski, Stefano Corradino, Blindur, Anna Luppi, Chiara Patronella, Elisa Erin Bonomo, Michele Mud, Assia Fiorillo, Tonino Carotone, Adriana, Agnese Valle e Piccola Orchestra di Tor Piagnattara. Gli emergenti in concorso presenti nella raccolta sono invece: La Scelta, che si è aggiudicata il Premio della Critica; CombLove, a cui è andato il Premio del Pubblico; e poi Adolfo Durante & Gabriele Morini, Rumba de Bodas, Freakybea, Le canzoni giuste ed Eliachesuona.

Un brano per ognuno dei protagonisti di un festival diffuso in varie località venete e che comprende due anniversari, la 25a edizione del festival e la 20a del Premio Amnesty International Italia nella sezione Big.

Otto giorni di musica, arte e impegno civile, ma anche emozioni e divertimento: è questo il consolidato format che è andato in scena anche quest’anno per la manifestazione realizzata in collaborazione con Amnesty International Italia che celebra artisti emergenti e grandi ospiti che si sono distinti per la loro sensibilità verso il tema dei diritti umani.

Queste le parole del direttore artistico Michele Lionello“Venticinque anni. Un quarto di secolo. Un importante pezzo di storia di un evento unico al mondo, che coniuga musica e diritti umani. La bellezza di questa 25a edizione, al di là del valore artistico che è stato altissimo, sia con gli emergenti in gara che con i grandi ospiti che hanno deciso di condividere la loro musica con noi, è stata negli incontri, negli abbracci, nei sorrisi delle tantissime persone con cui abbiamo condiviso il nostro impegno di musica e diritti umani a fianco di Amnesty International – Italia.

Ci tengo, a nome di tutta l’associazione Voci per la Libertà, a ringraziare tutti gli artisti che ci hanno accompagnato in questa fantastica edizione del festival, autori, interpreti, esecutori e produttori che ci hanno messo a disposizione questi bellissimi ventidue brani che sono la raccolta del nostro impegno attraverso la musica a favore dei diritti umani e delle campagne di Amnesty International Italia”.

La raccolta è stata realizzata dall’Associazione Voci per la Libertà e da Amnesty International Italia in collaborazione con Materiali Musicali e MEI Meeting degli Indipendenti. Il progetto è sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Tracklist “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty 2022”

1. Carmen Consoli – “L’uomo nero”

2. Lorenzo Lepore – “Finalmente a casa”

3. Modena City Ramblers – “La luna di Ferrara”

4. La Scelta – “Ho guardato il cielo”

5. CombLove – “Heavy Bracelets”

6. Do’Storieski – “Pistola spaziale di mattoncini lego”

7. Adolfo Durante & Gabriele Morini – “L’alieno”

8. Stefano Corradino – “La nave della speranza”

9. Rumba de Bodas – “Isole”

10. Blindur – “Sereno”

11. Freakybea – “Sono tornata”

12. Anna Luppi – “Feministas con tacones”

13. Le canzoni giuste – “Felici e contenti”

14. Eliahesuona – “Talpa dal muso stellato”

15. Chiara Patronella – “Come le rondini”

16. Elisa Erin Bonomo – “Non mi somiglio per niente”

17. Michele Mud – “Per imparare a vivere”

18. Assia Fiorillo – “Anna”

19. Tonino Carotone – “Il santo”

20. Adriana – “1Chance”

21. Agnese Valle – “Al banchetto dei potenti”

22. Piccola Orchestra di Tor Piagnattara – “Fallen soldier”


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Traccia corrente

Titolo

Artista

Background